RealEstateIl volume Real Estate e strumenti innovativi di engineering management riassume, per diffonderle al pubblico, le attività di ricerca, sperimentazione e applicazione, condotte nel settore immobiliare, che sono alla base della genesi di EXITone, primo Real Estate Management and Engineering Network di servizi integrati di ingegneria all’immobile e al territorio.
L’accelerazione della competizione, imposta dalla globalizzazione, e l’esigenza di basare sempre più l’economia occidentale sull’innovazione di prodotti e processi, pongono, per imprese e cittadini, il nuovo obiettivo di realizzare un’“era dell’intelligenza”, che assicuri un futuro di successo allo sviluppo sociale ed economico del nostro Paese e di tutta l’UE.
Per raggiungere questo traguardo nel medio periodo, è necessario seguire nuovi percorsi abbandonando i vecchi schemi economici: nel caso specifico dell’Italia, lo sviluppo deve prescindere dall’utilizzo della sola leva dell’innovazione dei prodotti e ricorrere all’innovazione dei processi, e, in modo particolare, dell’organizzazione.
Nel nuovo mercato, hanno successo gli operatori che investono risorse non solo in innovazione e know-how, in una logica di ritorni nel breve periodo, ma anche in ricerca, informazione e formazione per conseguire obiettivi condivisi dall’intera collettività. Nel caso particolare del Real Estate, l’evoluzione e l’espansione del mercato hanno trasformato un settore di servizi di nicchia nel nuovo comparto dell’industria immobiliare, dove i tradizionali servizi agli immobili sono rinnovati, disciplinati da regole, arricchiti di professionalità e responsabilità.

EXITone ha anticipato ed accompagnato questa evoluzione progettando e realizzando un percorso basato sullo sviluppo di un’imprenditoria in cui le competenze e le specializzazioni dei singoli sono integrate e completate in una logica industriale nell’ambito di un’organizzazione totalmente inserita nell’era dell’informazione, dell’aggiornamento, dell’innovazione tecnologica e di sistema. EXITone, ad oggi primo ed unico caso di società di ingegneria virtuale multi ed inter disciplinare, così come indicato dai principali provvedimenti in materia e dal decreto legge sulla liberalizzazione delle professioni e dei servizi, è presente sul mercato come realtà economica operativa e produttiva che, mettendo a sistema le migliori competenze professionali, favorisce maggiore dinamicità sul mercato del lavoro, sia autonomo sia dipendente, e l’assorbimento di importanti quote dell’offerta.
EXITone è il risultato di un attento processo di industrializzazione di un percorso aziendale, avvenuto nell’ambito di una holding di società operanti nel campo dell’engineering consulting. L’obiettivo, ancora una volta, è stato anticipare le nuove esigenze nella gestione del patrimonio e del territorio, oggi nelle mani di proprietari o gestori privati e/o pubblici di piccole e medie dimensioni, mediante la formazione di nuove figure professionali, i Tutor dell’Immobile, in grado di assicurare al mercato diffuso omogeneità qualitativa delle prestazioni tecniche, amministrative e di consulenza erogate capillarmente sul territorio. Il Tutor è, oggi, un punto di riferimento indispensabile per qualsiasi proprietario di beni immobiliari: non solo piccoli proprietari o gestori ma anche, ad esempio, fondi immobiliari, property company, banche, compagnie assicurative. Attraverso un sistema organizzativo innovativo, attualmente unico sul mercato, EXITone consente al libero professionista di avvalersi di una struttura che ha il compito di trasferirgli tecnologie, risorse, metodologie certificate, requisiti e conoscenze per ridurre, fino ad annullare, sia gli oneri gestionali, di aggiornamento professionale e pubblicizzazione della propria attività, sia i costi di partecipazione ad iniziative complesse e articolate. Inoltre, gli assicura piena autonomia di impresa, indipendenza e titolarità del suo knowhow intellettuale oltre alla “responsabilità” tipica della libera professione.

Oggi è possibile migliorare la qualità della vita anche tramite la diffusione di conoscenze e know-how: in questa prospettiva, EXITone dà un contributo sociale responsabile alla realizzazione dell’“era della intelligenza”, nella quale l’innovazione è stimolata dalla forza delle idee.

Ezio Bigotti
Presidente EXITone